“Grazie per la tua presenza costante ma sempre in punta di piedi…”
12 Agosto 2020

Un giardino segreto in cui sbocciano donne che diventano spose, meravigliose!

Come saprete, non sono solita promuovere questo o quel brand di abiti da sposa…

Tratto l’argomento sempre con grande discrezione e riservatezza. Certo, suggerisco caldamente alle mie sposine di esser coerenti nella scelta del proprio abito, di tener conto della propria fisicità, del contesto in cui il matrimonio si svolge, delle proprie peculiarità, al fine di esser radiose e splendenti il giorno delle nozze, ma rimanendo sempre se stesse! Non impongo mai la mia presenza durante il processo di selezione e scelta dell’abito, ritengo che questo sia un momento privato, da condividere con le proprie mamme, amiche o testimoni.

La scelta dell’abito da sposa, il momento in cui lo si riconosce, tra tanti, come proprio, diventa una pietra miliare nel bagaglio dei ricordi di una donna che si sposa!

Eppure per More faccio un’eccezione 🙂

E non è la prima volta, come forse ricorderete….

More è il fantastico mondo della stilista Morena Fanny Raimondo, siciliana doc che, dopo tantissime esperienze di studio e lavoro fuori, ha deciso di rientrare nella sua terra per dar vita al suo brand.

Io stimo e sostengo i siciliani che, con coraggio, e credete, non senza difficoltà, puntano sulla propria isola e tornano, a piantare radici…

E la nostra Morena ha creduto nella sua Sicilia, ha puntato su Palermo (anche se da qui, ormai, esporta i suoi abiti – capolavoro, in giro per il mondo) e proprio pochi giorni fa, 24 agosto 2020, dal suo accogliente e caldo Atelier in centro, ha lanciato on line la nuovissima collezione sposa 2021.

Un rinnovato omaggio alla donna – sposa, verso cui Morena esprime, da sempre, coi suoi abiti e le sue linee, grande sensibilità ed amore.

Secret Garden, More la racconta così:

Ho voluto creare una collezione che parlasse al cuore di ogni sposa, che mettesse al centro l’universo femminile, raccontandolo come un luogo incantato, un Giardino Segreto appunto, dove i fiori sono desideri che sbocciano su preziose sete, mentre intrecci di foglie diventano ricami che invadono di bellezza gli abiti.

Una collezione che si specchia nella natura per ritrovare quel romanticismo perduto, ma che è sempre di moda! I tessuti sono naturali o ecosostenibili a dimostrazione di questa attenzione ritrovata per il mondo che ci circonda.”

Tessuti pregiati, undici nuovi abiti ricchissimi di personalità, diciassette look realizzabili, grazie ad accessori che potrete divertirvi a combinare tra loro…

Una collezione che restituisce gioia e speranza a chi ha guardato al matrimonio con timore e preoccupazione, durante tutto il 2020.

Creazioni che inneggiano alla rinascita e che lo fanno con attento sguardo anche ai temi ambientalisti dell’ecosostenibilità e del ridotto impatto ambientale; argomenti questi di cui è giusto ci si preoccupi, anche durante la pianificazione di un evento come il matrimonio!

Anch’io sono rimasta stregata da un paio di nuovi modelli che davvero sentirei molto “nelle mie corde”, per cui varrebbe la pena fare una spietatissima dieta corredata da sport e digiuni terapeutici occasionali 😛

Sto parlando di Emma, (che Morena non sa essere un nome molto caro al mio cuore, perché della mia mamma!) tripudio floreale su meraviglioso Chiffon e…guarda caso…Sofia…per la serie (come direbbe Nigel ne Il Diavolo veste Prada) “dammi una gonna di tulle, in questo caso plissè, e sarò perdutamente tua”!

 

Insomma, collezione strepitosa, una donna, More, che veste le donne con empatia, dedizione, capacità di lettura, esperienza e professionalità…cosa ci fate ancora qui a legger l’articolo?

Correte a scaricare il catalogo o ancora meglio,  contattate Morena per regalarvi un pomeriggio in sua compagnia e di queste meravigliose nuove creazioni!

Questo sito o strumenti da esso utilizzati per migliorare l'esperienza del visitatore utilizzano i cosiddetti cookie. Vi sono dei cookies tecnici necessari per il corretto funzionamento del sito e cookies statistici utili a migliorarci, mentre non utilizziamo cookies di profilazione per pubblicizzare prodotti terzi, né tantomeno cediamo qualunque tuo dato ad altre aziende se non all'atto dell'organizzazione degli eventi (nel caso dei fornitori) e comunque col tuo consenso informato. Tuttavia, per attenerci alla normativa GDPR (General Data Protection Regulation) dell'Unione Europa devi esprimere il consenso all'uso dei cookies statistici, sentendoti libero di approvarli o meno. Maggiori informazioni