Matrimonio Low Cost…
13 novembre 2016
Mannequin Challenge
La Mannequin Challenge mania…
2 gennaio 2017

Buon Compleanno a me!

compleanno

Un anno è trascorso dal 16 dicembre 2015, giorno in cui il mio sito è stato lanciato in rete e il mio Brand è divenuto realtà!

Lo ricordo come fosse ieri: il racconto delle mie tante esperienze, di lavoro e di vita, i reportage degli eventi più significativi, divenuti emblema del mio stile, della mia passione e dell’amore con cui svolgo questo lavoro. Proprio lì, colorati, armoniosi e strutturati ma soprattutto visibili a tutte e tutti!

E quest’anno di Sofia Gangi Eventi & Co. è trascorso in un lampo, ed è stato ricco di momenti intensi, emozioni straripanti, ansie e tensioni, ma soprattutto gioie, riconoscimenti e soddisfazioni immense.

Un anno d’incontri, anche di scontri eh, di contaminazioni, di arricchimento e di enorme crescita, personale e professionale, per la quale dovrei stilare una lista di ringraziamenti davvero infinita.

Scrivo questo articolo ripensando ai clienti che mi hanno scelta, ai professionisti che mi hanno accolta, a chi mi ha fatto penare, a chi è entrato in sintonia con me dal primo istante e a chi mi ha concesso fiducia una goccia alla volta. Ogni evento, ogni sopralluogo, ogni riunione, progetto e organizzazione mi ha dato emozioni vertiginose.

Oggi mi sento una donna più ricca ed una professionista più completa, anche se di imparare non si finisce mai e di errori ne ho commessi anch’io durante quest’anno…

La mia TOP THREE di gaffe ed errori :

Al primo posto troviamo una mancata correzione, che mi è costata istanti di panico e forte mortificazione: durante la sistemazione della zona placè, in location, circa due ore prima dell’arrivo di sposi e ospiti, la sposa mi ha comunicato telefonicamente che un invitato sarebbe venuto portando un’amica. Abbiamo corretto i coperti al tavolo, insieme a maitre e camerieri, spostando invitati da un tavolo all’altro per evitare sedute da tredici persone (gli scaramantici capiranno!) ma non ho rettificato tali modifiche sulle liste che le ragazze del catering seguivano per l’accoglienza…Morale della favola, due ospiti non hanno trovato il loro posto a sedere e per circa due secondi c’è stato un piccolo marasma di sedie e stoviglie aggiunte in extremis…La beffa oltre al danno? I due ospiti rimasti in piedi erano il titolare della location, in cui io lavoravo per la prima volta, e la moglie, amici nonché ospiti degli sposi. Che dire…disposizioni ai tavoli, liste e tableau sono da allora la mia ossessione!

Al secondo posto, ahimè, una dimenticanza per la quale, mortificata, ho chiesto scusa milioni di volte e che mai più potrà accadere, dato il profondo imbarazzo e disagio vissuto: ho scordato di disporre dei monoconfetti segna posto che la sposa aveva preparato per i suoi invitati. Li ho recuperati e inseriti sul tavolo della confettata, preoccupandomi di porgerli io stessa ad ogni singolo ospite, ma non era questo il progetto iniziale e da un errore così non si può che imparare.

Al terzo posto metto una gaffe terrificante, dovuta alla stanchezza accumulata durante un’intensa stagione estiva, che infatti ha avuto luogo durante il mio penultimo matrimonio, in pieno agosto, col caldo che da alla testa. Non esistono giustificazioni ovviamente e bot ton e filtri devono sempre rimanere “attivati” anche se si è stremati; durante la festa da ballo con intrattenimento dal vivo curato da una grintosa band palermitana, mentre allestivo il mio White Table, alle spalle sento una voce cordiale che mi dice: “certo che sono proprio bravi questi musicisti, il dj non può iniziare perché la pista è ancora piena di ospiti che ballano, ma poi, di tutte le età” ed io, senza voltarmi, convinta fosse una ragazza dello staff rispondo : “si è vero, anche i più vecchietti si stanno scatenando”, mi giro e vedo una zia di mezza età degli sposi che mi sorride e si allontana…

Ma oltre ai momenti peggiori ci sono quei ricordi che mi fanno sorridere ogni volta che ci penso

La mia TOP THREE di ricordi stupendi:

Al primo posto c’è una telefonata; la telefonata di un futuro sposo che, da Roma, senza mai avermi vista e senza alcuna referenza sul mio conto, a parte il sito, mi conferiva l’incarico di organizzare il suo matrimonio sull’isola di Ustica. Ogni dettaglio di quel matrimonio ed ogni ricordo dei miei due meravigliosi sposi è da primo posto…Ma quella telefonata è stata una conferma e non la dimenticherò mai!

Al secondo posto c’è un apprezzamento, bizzarro ma importante e significativo per me; in seguito al disappunto espresso al responsabile di una location, relativa ad una loro improvvisa e non pattuita sostituzione di cantina vinicola sul menù dei miei clienti, la sposa, signora adulta e composta mi racconta la reazione del figlio alla mia educata e decisa arringa, con parole che mi fanno sorridere ogni volta che ci penso : “certo che abbiamo scelto un mastino, travestito da barboncino, ma un mastino!”

Al terzo posto c’è un ringraziamento, di quelli che non ti aspetti, da un’invitata ad un mio evento che mi ringrazia per averlo reso tanto speciale.

 

Sono io che ringrazio tutti voi, amici, lettori, sposi, collaboratori. Grazie per aver trasformato insieme a me un sogno in realtà!

file_002

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.