Cura e passione perché potesse essere tutto perfetto. Grazie mille, Sofia!
27 febbraio 2018
white table
White Table: trucchi del mestiere per evitare bruttissime figure con i tuoi ospiti
6 novembre 2018

Wedding Designer, Wedding Consultant, Wedding Coordinator…ma dove son finite le Wedding Planners?

wedding planner wedding designer sofia gangi palermo-min

Oggi vorrei fare un po’ di chiarezza su alcuni termini che ultimamente mi pare stiano creando confusione ed incertezza tra lettori di blog, addicted di hashtag e soprattutto tra potenziali clienti…

Il settore dell’organizzazione di eventi, come spesso vi racconto è in continua evoluzione. Dagli Stati Uniti o dalla Gran Bretagna importiamo costantemente tendenze, stili, linguaggi. Ma siamo sicuri, almeno rispetto ad alcuni punti, che non si tratti solo di “fuffa” per vendere meglio il nostro prodotto?

Il Wedding Planner? Non è un sostituto a mamma/nonna

Abbiamo faticato per raccontarvi cosa fosse il wedding planning. Nella mia terra, o ancora, in una città come Palermo (dove si trova la mia base operativa), piena di tradizioni e – consentitemi il termine – di “conservatorismi”, ci abbiamo messo un po’ per trasferire ad una mamma o ad una nonna il messaggio che “delegare” a una wedding planner il matrimonio di figlie e nipoti è un’opportunità e non un “sopruso”…e ora, senza neppure il tempo di tirare un respiro di sollievo, ci troviamo alle prese con nuove figure professionali con cui confrontarci o se siamo fortunate, con nuovi concetti da spiegarvi e nuovi distinguo (in cui la sottoscritta crede molto poco) da propinarvi.

Siamo sicuri che non si tratti di declinazioni dello stesso mestiere? Di una nuova modalità di promuoversi attraverso un linguaggio mediatico che arricchisca o superi il termine wedding planner così esageratamente abusato e che magari inizia a starci stretto in un mercato che via via si sta saturando?

Se, infatti, negli Stati Uniti l’abitudine e direi l’attitudine del cliente è di affidarsi a 4 figure professionali distinte per organizzare un matrimonio, in Italia ci siamo preparate a sfaccettare la nostra professionalità e le nostre competenze facendo si che il cliente venga soddisfatto ed esaudito da un’unica professionista e soprattutto da un unico preventivo!

Ma entriamo nello specifico…

Differenze tra Wedding Coordinator, Wedding Consultant, Wedding Planner, Wedding Designer…!

Negli Stati Uniti questi professionisti si occupano di singoli aspetti, mentre da noi questi termini vengono utilizzati spesso per raccontare servizi e peculiarità che un’agenzia di wedding planning offre ai suoi clienti.

Capiamo insieme le differenze che presentano queste professioni o per dirla nel nostro modo le mansioni di coordinatore, consulente ed organizzatore.

Chi è e cosa fa una Wedding Coordinator

La Wedding Coordinator è colei che durante il giorno del matrimonio ne supervisiona ogni aspetto, gestendo tutti i fornitori coinvolti, e facendosi carico della risoluzione di ogni eventuale intoppo o problema.

In sinergia coi suoi fornitori studia la timeline e scandisce puntualmente il trascorrere del tempo e dei momenti salienti dell’intera giornata.

Nei paesi anglosassoni, per adempiere a questo incarico, il wedding coordinator prende contatto con sposi e fornitori durante la settimana che precede le nozze. Il fatidico giorno il suo ruolo consisterà nell’essere punto di contatto tra fornitori e, sposi, intervenendo su eventuali inadempienze, disservizi o problemi.

Ma questa non è esattamente la vostra aspettativa quando vi rivolgete ad una wedding planner?

Chi è e cosa fa una Wedding Consultant

La Wedding consultant, professionista di spicco oltreoceano, collabora con gli sposi che hanno intenzione di organizzare e gestire il proprio matrimonio in assoluta autonomia ma che prima di intraprendere questo percorso, per non incappare in possibili insidie, richiedono un supporto professionale.

La consulente fornisce un servizio agli sposi durante la sola fase iniziale, dopo aver valutato attentamente budget, sogni e desideri della coppia, suggerendo fornitori affidabili e di fiducia, idee e servizi di tendenza, mettendo gli sposi in condizione di proseguire autonomamente. Chiaramente chi fornisce questo servizio non si occupa di essere presente il giorno delle nozze né tanto meno di verificare l’operato dei fornitori durante i mesi precedenti al grande giorno.

E non vi pare che questo possa essere un “servizio parziale” proposto da una wedding planner?

Chi è e cosa fa una Wedding Planner

Di cosa si occupi nel dettaglio una wedding planner come la sottoscritta l’ho raccontato spessissimo nel sito e negli articoli che ho pubblicato sul blog. Il ruolo di organizzatore sostanzialmente ingloba completamente i due suddetti – se non ovunque nel mondo – certamente qui in Italia!

Tuttavia non credo che la somma di coordinatore e consulente sia sufficiente a definire la complessità del nostro mestiere!

Una wedding planner lavora con gli sposi dall’inizio del percorso organizzativo e gestisce tutti gli elementi logistici, progettualistici ed emozionali legati all’evento ed ai suoi protagonisti.

Una wedding planner può occuparsi di fornire anche singolarmente i servizi sopraindicati ma – attenzione! – non è invece valido il discorso contrario perciò diffidate da chi offre un servizio completo partendo da competenze parziali!

C’è ancora un’ultima figura professione di cui vorrei parlare, questa volta davvero “scorporabile” da quella del wedding planner ed è quella del Wedding Designer.

Chi è e cosa fa il Wedding Designer

Una wedding designer si occupa della parte creativa del vostro matrimonio! La tendenza odierna, grazie soprattutto al linguaggio dei social media e alla celerità con cui le immagini circolano, veicolando contenuti ed ispirazioni, è di creare un vero e proprio “brand delle nozze”.

Una grafica esclusiva, un logo degli sposi, un concept unico che vi racconti e rappresenti, per usare una frase che uso spessissimo!

Molte colleghe sono convinte si tratti di un ruolo totalmente diverso da quello della wedding planner, a noi formalmente non spetta la “costruzione o realizzazione” fisica di nulla mentre veniamo chiamate per indicare lo stile del matrimonio che, in teoria, la wedding designer deve sostanziare di contenuti concreti.

Io tengo moltissimo al concept di ogni mio evento, mi è capitato di realizzare “handmade” “oggetti scenici” per soddisfare le richieste di spose fantasiose ed esigenti, ed in generale, ad ogni mio matrimonio ci sono elementi realizzati ad hoc per l’occasione, che raccontano i miei sposi e che rappresentano un pò anche me 🙂 Basta dare uno sguardo veloce a qualche mio reportage di matrimoni ed altri eventi realizzati per rendersene conto.

Lasciatemelo dire, adoro questo aspetto del mio lavoro! Certo, quando serve ricorro volentieri alla professionalità di artiste che disegnano per me ed i miei clienti, sapendo che non mi deluderanno mai, il tutto sempre seguendo le nostre idee e non soltanto indicazioni relative allo stile delle mode del momento.

Spero con questo articolo di aver dissipato un po’ dei vostri dubbi su termini e professioni inerenti all’organizzazione di eventi e matrimoni! Scegliete sempre con cura i professionisti che costruiranno con e per voi gli eventi e le occasioni speciali della vostra vita e, se volete contattarmi per discutere di quanto sopra, magari proprio in relazione a un evento grandioso che pensate di realizzare, usate pure il modulo qui sotto 😉

[contact-form-7 id=”4636″ title=”Modulo di contatto 1_copy”]

Comments are closed.