Mostra tutto

    Roberto e Domenica li ho definiti sin dal primo incontro la mia “grande scommessa”.

    Una sfida vera e propria, con me stessa e le mie capacità professionali. Una coppia con un progetto nuziale mastodontico, che mi ha fatta crescere moltissimo e per cui non finirò mai di ringraziarli!

    Certo, di momenti di disaccordo ne abbiamo vissuti molteplici e l’organizzazione di questo matrimonio ha richiesto tempo ed energie ma il risultato finale ci ha ripagato di ogni affanno consolidando tra noi un rapporto che è andato ben oltre la sfera professionale!

    Eh che mai mi avranno chiesto questi due sposi starete pensando…

    La richiesta in sé in realtà fin dalle nostre prime chiacchierate è stata molto chiara. Essendosi trasferiti in Lombardia entrambi da moltissimi anni, avendo quindi reciso il cordone ombelicale con la nostra Terra, Roberto e Domenica desideravano, in occasione della festa di nozze, renderle omaggio con un matrimonio 100% in stile Siciliano!

    Per cucire su misura questo evento, per raccontare la nostra Sicilia, nei suoi aspetti più belli e gioiosi io ed i miei sposi, coinvolti in ogni singola fase della progettazione, abbiamo letteralmente scandagliato ogni minimo dettaglio: luoghi, design, colori, tempi, spostamenti, ingaggi, intrattenimento… È proprio sul tema dell’intrattenimento che abbiamo “battibeccato” maggiormente, soprattutto io e Roberto, ma allo stesso tempo, è su questo tema che i ragazzi mi hanno convinta ad osare, a spingermi oltre i limiti che di solito mi pongo…

    Ed il risultato è stato strepitoso!

    Ma quanti “no” ho dovuto dir loro…Se non avessi un po' “frenato” la fantasia dello sposo che temeva gli ospiti potessero annoiarsi durante la serata, avremmo avuto al matrimonio anche giocolieri, mangiafuoco, trampolieri, caricaturisti… e ad un certo punto dell’organizzazione, ho temuto anche i Tinturia o Roy Paci!

    Il nostro matrimonio in stile siciliano ha avuto delle meravigliose ambientazioni che della Sicilia (occidentale in questo caso) sono espressione in termini storico architettonici, ed è stato colorato e musicato da quel folklore tipicamente nostrano conosciuto in tutto il mondo!

    Lo spettacolare arrivo di Domenica in Chiesa…

    E se lo sposo giungeva alla guida di una cinquecento vestita di tutto punto di dettagliatissima sicilianità, secondo voi, come poteva fare il suo ingresso la nostra sposa “made in Sicily” se non su un maestoso carretto siciliano originale d’epoca con tanto di cavallo “bardato a festa”?

    Qualche minuto di panico alla vista della scala su cui arrampicarsi con un outfit non proprio consono al trekking d’altura, essendo peraltro Domenica un delicato scricciolino, due paroline al cavallo per socializzare un po' e poi via di “cianciane e sonagli” scoscianti. Credete sia tutto? Assolutamente no…

    Se l’obiettivo era lasciare un ricordo indelebile e farsi notare beh non potevamo che arrivare con una banda ad accompagnare e musicare il suo ingresso trionfale!

    La Cappella Palatina di Castelbuono

    Per la cerimonia abbiamo scelto come ambientazione l’indescrivibile Cappella Palatina di Castelbuono, custodita come un tesoro prezioso all’interno del Castello, che si erge su una delle piazze più belle del paesino madonita.

    Dedicata a Sant’Anna, della quale in questa Chiesa sono conservate le reliquie, peculiarità di questo scrigno pregiato sono gli stucchi di Giacomo Serpotta sui fondali in oro zecchino.

    A celebrare il matrimonio di Domenica e Roberto un sacerdote amico dei ragazzi che con commozione e affetto li ha guidati al fatidico si, lo voglio. Era il 15 Luglio 2019 e finalmente vivevamo, insieme, l’evento più atteso dell’anno

    La folkloristica uscita dalla Chiesa e la merenda firmata Fiasconaro

    La nostra festa inneggiante la Sicilia, coi suoi colori ed il suo folklore iniziava già in piazza.

    All’uscita della Chiesa la nostra chiassosa banda ci aspettava in assetto da “ballo della cordella”, una tipica danza della zona di Petralia, con musicisti e ballerini in costumi tipici, gonnelloni vibranti al ritmo di tarantella per le danzatrici e campanelli tintinnanti per i danzatori. Il Gruppo folk U Rafu ha intrattenuto sposi, ospiti ed avventori che, udito il richiamo dei cantori si sono uniti a noi in questa sfilza di balli sfrenati!

    Per rifocillare tutti a conclusione di questo spettacolare e goliardico momento, una merenda a base di cocktails e degustazione di panettoni a cura della famosa pasticceria Fiasconaro!

    Roberto, Domenica ed il romantico borgo di Castelbuono

    Prima di partire alla volta della nostra location i ragazzi si sono concessi un momento più intimo tra loro ed il borgo di Castelbuono per degli scatti davvero appassionati e sapientemente realizzati dalla nostra Martina (Martina Botti) Nonostante il cielo plumbeo di una giornata dal clima non proprio stabile eravamo già a metà della nostra missione impossibile e la gioia ci inondava i cuori!

    Una serata indimenticabile a Torre Garbonoraga

    La cornice perfetta per “mettere in scena” i desideri di Roberto e Domenica è stata per noi Torre Garbonogara, un suggestivo baglio del ‘500 a pochi chilometri da Palermo. Una cornice storica dal concept elegantemente rustico in cui, i nostri arredi a tema, sapientemente dislocati in giro hanno posto ancora una volta l’accento su quella sicilianità “mode” dell’intera giornata! Un ingresso spumeggiante dei nostri sposi accompagnati da un’orchestra di dieci elementi abilmente composta dal caro Antonio Zarcone.

    Un buffet di antipasti ricercatissimo, realizzato interamente live con postazioni prelibate in cui ogni Chef preparava e serviva gli ospiti alla velocità della luce, in un tripudio di odori, colori, fumi inebrianti e gusti sorprendenti. A seguire, una cena servita sui nostri festosi tavoli imperiali con un menù altrettanto ricercato!

    Chiacchiere tra amici, la tradizionale passeggiata degli sposi tra le nostre tavolate per scambiarsi auguri, gioia e sorrisi, tra una portata ed un’altra e prima di lasciare la zona placè una sorpresa davvero inattesa…

    Una performance canora dedicata a Roberto e Domenica a cura della sorella di lei e degli amici ed amiche più cari…divertente, in rima e con tanto di coreografia!

    Ma con i nostri sposi le sorprese non finiscono mai…E se l’obiettivo sin dall’inizio della progettazione era quello di intrattenere goliardicamente e senza un attimo di noia gli ospiti di questo matrimonio spumeggiante, la nostra festa non poteva che iniziare con un cambio d’abito della sposa, più sexy e sgambato, per il suo maritino innamorato ed un flash mob a sorpresa eseguito con le testimoni ed amiche sulle note di “ti porto via con me” di Jovanotti, tutto dedicata al suo Roberto…

    Un momento più intimo in mezzo a tutto questo baccano abbiamo voluto costruirlo lo stesso, e dopo aver danzato “con Lorenzo”, Roberto e Domenica si sono stretti in un intenso e romantico abbraccio danzando avvolti in una serenata siciliana che certamente conoscerete; “cocciu d’amuri” magistralmente eseguita dalla nostra orchestra.

    matrimonio torre garbonoraga sofia gangi wedding planner sicilia (1)_800x534-min
    matrimonio torre garbonoraga sofia gangi wedding planner sicilia (2)_800x533-min
    matrimonio torre garbonoraga sofia gangi wedding planner sicilia (3)_800x533-min
    matrimonio torre garbonoraga sofia gangi wedding planner sicilia (4)_800x533-min
    matrimonio torre garbonoraga sofia gangi wedding planner sicilia (5)_800x534-min
    matrimonio torre garbonoraga sofia gangi wedding planner sicilia (6)_800x533-min
    matrimonio torre garbonoraga sofia gangi wedding planner sicilia (7)_800x533-min
    matrimonio torre garbonoraga sofia gangi wedding planner sicilia (8)_800x534-min

    E dopo il romanticismo, nuovamente in pista, con la nostra orchestra dal ritmo incalzante e scatenato, a saltare e ballare, danzare e ondeggiare in trenini scomposti ed “alticci” fino ad arrivare al nostro gran finale in cui ovviamente non poteva mancare la torta nuziale, che, rime a parte non poteva che essere la cassata siciliana tradizionale!

    I dettagli che fanno la differenza, eccome!

    matrimonio sicilian style sofia gangi wedding planner palermo copertina-min
    matrimonio sicilian style sofia gangi wedding planner palermo copertina 2-min

    Con Roberto e Domenica abbiamo dato vita ad un progetto maestoso di cui vado veramente tanto fiera, potrà non riscontrare i gusti di tutti questo stile siciliano un po' “esasperato” ma è stata un’impresa titanica in cui nulla è stato rimesso al caso, in nessun momento della giornata.

    A Torre Garbonogara abbiamo realizzato un placè con tavoli imperiali, rustici ma molto raffinati, in legno, vestiti da tovaglie in uncinetto, evocative del tocco delle nonne siciliane di un tempo. Scatole floreali in carta kraft con astromelia rossa e arancione, sancarlino giallo, camomilla e…carte siciliane ad indicare al commensale il proprio segmento di imperiale presso cui prender posto (accompagnate da segna posto nominale come vuole il galateo!)

    Un tripudio di candele ed agrumi, arance e limoni profumati alternati ad un variegato mix di piantine aromatiche. Come cadeaux una bottiglia di limoncello ad ospite, fatto a mano dalla mamma di Domenica ed una coffetta porta confetti, anch’essa hand made, 100% sicilian style.

    Ruote di carretto come menù, posateria ricercata stile “Impero” e bicchiere lavorato, il tutto illuminato da Lanterne siciliane dipinte a mano ed ancora candele in un trionfo di suggestiva luminosità!

    Un matrimonio la cui organizzazione mi ha tenuta impegnata come mai prima ma che mi ha colmata di gioia e soddisfazione. Una coppia che mi ha chiesto tanto ma che mi ha dato senza alcun dubbio di più! Non smetterò mai di ringraziarvi ragazzi, per avermi convinta ad osare. Insieme abbiamo ottenuto, secondo me, un risultato davvero eccezionale!

    Note e consigli: se scegliete come allestimento floreale piante o fori il cui design può esser sviluppato all’interno di vasi (rivestiti in juta in questo caso) o scatole “usa e getta” da non dover restituire né al catering né tanto meno ai flower designer o alla wedding planner farete doppiamente felici i vostri ospiti che, all’inizio godranno di un placè meravigliosamente addobbato e alla fine potranno portar via con sé scatole floreali e piante, come hanno fatto gli ospiti di questo nostro matrimonio, avendolo noi pensato cosi di proposito!

    Per questo evento si ringraziano...

    Per la disponibilità: Il Comune di Castelbuono, la signora Giovanna del Museo Civico, la signora Amabile dell’ufficio del Sindaco e il consigliere Andrea Prestianni.

    Per il cocktail merenda in piazza: Bar Fiasconaro

    Per la location: Torre Garbonogara e Sergio Fatta del Bosco

    Per il servizio di Catering e Banqueting: La Torre Catering d’Autore

    Per gli allestimenti floreali di Chiesa e in location: Oasi fiori e piante di Santina Miracola

    Per il Servizio di Foto e Video reportage: Martina Botti e Francesco Pedone

    Per tutti gli arredi siciliani, la 500 ed il carretto un ringraziamento speciale va a: Fabrizio Russello e al suo meraviglioso nonno recentemente scomparso, fondatore del laboratorio artigianale Sperandeo “l’arte del carretto siciliano”

    Per la “coffetta” cadeaux segna posto: Sabrina Lo Cicero di Siciliabedda

    Per l’intrattenimento musicale in chiesa e l’orchestra in location: il maestro Antonio Zarcone

    Per gli allestimenti luminosi: Wedding lights di Riccardo Stassi

    Per l’intrattenimento folkloristico, in pieno stile madonita: Gruppo folk “U Rafu”

    Per l’intrattenimento dei più piccini: Mago Lollo L’officina delle feste

    Per aver coordinato con me anche questo matrimonio, certamente il più complesso della stagione: un grazie speciale va come sempre ai miei adorati Gandolfo e Nadia

    Questo sito o strumenti da esso utilizzati per migliorare l'esperienza del visitatore utilizzano i cosiddetti cookie. Vi sono dei cookies tecnici necessari per il corretto funzionamento del sito e cookies statistici utili a migliorarci, mentre non utilizziamo cookies di profilazione per pubblicizzare prodotti terzi, né tantomeno cediamo qualunque tuo dato ad altre aziende se non all'atto dell'organizzazione degli eventi (nel caso dei fornitori) e comunque col tuo consenso informato. Tuttavia, per attenerci alla normativa GDPR (General Data Protection Regulation) dell'Unione Europa devi esprimere il consenso all'uso dei cookies statistici, sentendoti libero di approvarli o meno. Maggiori informazioni