Sull’altare come James Bond…in Smoking.
26 Gennaio 2016
segna posto
Mise en place speciale, con segnaposto da gustare.
4 Febbraio 2016

La Wedding Bag!

Tra le novità degli ultimi tempi, proposte per rendere impeccabile un matrimonio, senza trascurare alcun dettaglio e con l’intento di colmare di cure e attenzioni partecipanti ed ospiti, trovo splendida l’idea delle wedding bags!

Vi sarà capitato di notare la povera testimone che, all’uscita della chiesa, subito dopo la cerimonia, con fare convulso trascorre gli attimi che precedono l’uscita della sposa (sorella, cugina, amica del cuore) distribuendo conetti di riso, bolle di sapone e petali di rose…

Oppure la mamma della sposa, a cui viene affidato l’ingrato compito di disporre i libretti della chiesa o i ventaglietti sulle panche, in quei famigerati brevi minuti che precedono l’arrivo della figlia… Scene da matrimoni organizzati senza l’ausilio di professionisti, è chiaro…

E che dire degli uomini in abito da cerimonia, madidi di sudore, nei caldi pomeriggi estivi che fanno da cornice al 70% dei matrimoni? E le povere nonnine, senza il loro fazzolettino di stoffa, che commosse sbavano il make up dopo il primo quarto d’ora dall’inizio della celebrazione?

Con una wedding bag realizzata con cura e amore potrete ovviare a tutte queste imbarazzanti situazioni e regalare ai vostri ospiti sia soluzioni pratiche che originali doni, in modo da rendere più gradevole (sotto il profilo logistico) la lunga giornata che si apprestano ad affrontare e indelebile allo stesso tempo il ricordo del vostro matrimonio.

File_006

Costruite la wedding bag pensando proprio ai vari momenti della giornata.

Dall’arrivo in chiesa, inserendo il libretto della messa, dei fazzolettini per le invitate più sensibili (o gli invitati, al maschile, vedi il padre della sposa!) dei ventaglietti se il matrimonio è in estate, il riso da lanciare all’uscita, le bolle di sapone che allietano tanto i più piccoli (io le adoro!) allo spostamento verso la location, con una mappa che renda chiaro a tutti il percorso da seguire, passando per il momento ristoro, soprattutto in estate, inserendo delle salviettine imbevute. E ancora, salviette lustrascarpe se in location c’è del terriccio o vi siete imbattuti in una pozzanghera o in della fanghiglia post temporale, un set da cucito monouso se vi si dovesse staccare un bottone e scucire l’abito,un fiocco per l’auto per chi vuol distinguersi nel traffico cittadino, un pettinino per lui e un lucida labbra per lei…

Per i più piccini inserite in sacchetti realizzati ad hoc per loro.

Qualcosa da sgranocchiare, che contenga il loro appetito fino al pranzo o alla cena di nozze e li faccia restare sereni e gioiosi, un quadernino con gessetti colorati per passare il tempo divertendosi, palloncini e qualche cerottino, non si sa mai coi piccoli!

La vostra wedding bag avrà i colori e seguirà il file rouge del vostro matrimonio, è sufficiente una a coppia e può essere consegnata all’arrivo degli ospiti in chiesa o disposta sulle panche o in una grande cesta da cui attingere prima dell’arrivo della sposa e dell’inizio della funzione.

Costruire una wedding bag è divertente e creativo, sbizzarritevi e mettete dentro tutto quello che pensate possa far piacere ai vostri ospiti!

E voi? Avete già ricevuto una wedding bag?

Cosa vorreste trovarci dentro? 

Costruiamola insieme 🙂