Addio al Nubilato, le mie 5 idee preferite!
10 maggio 2016
Thank you Sofia!
15 giugno 2016

Piccole organizzatrici crescono…

evento aziendale

Oggi vi racconto di un’esperienza nuovissima per me, in cui mi sono buttata a capofitto, con un pizzico di paura ma moltissimo entusiasmo e determinazione…

L’organizzazione di un evento aziendale diverso dal solito, della durata di una settimana, con l’importantissimo incarico di coordinare 30 tra ragazze e ragazzi, provenienti da molteplici parti del mondo

Lettori, clienti, amici o simpatizzanti che nel tempo hanno seguito il mio lavoro, imparando a conoscermi, sanno che l’aspetto che più amo della mia professione è la versatilità. Ho scelto di essere, insieme al mio team di fornitori, in grado di soddisfare qualunque tipo di richiesta, presente al fianco dei miei clienti per aiutarli ad organizzare qualsiasi genere di occasione. Dall’evento privato, da vivere intimamente, all’evento aziendale appunto, in cui, ad essere protagonisti non sono fiocchi di tulle e nastri colorati quanto piuttosto il famigerato ”Problem Solving” che va a braccetto con la tanto chiacchierata “Logistica”, cugina in primo grado della cara amica “Progettazione”!

Da circa tre mesi sono infatti alle prese con questo progetto che, a causa delle distanze fisiche, della differenza linguistica e del tempo, sempre tiranno, ho vissuto come una vera sfida!

Ospiti presso una realtà aziendale (di cui per policy non mi è permesso fare il nome) che in questo momento, per la nostra nazione, rappresenta una vera eccellenza nel campo del marketing e delle comunicazioni web, ragazze e ragazzi che lavorano alla realizzazione di piattaforme e-commerce in tutto il mondo e che provengono da Canada, Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna e Germania, si sono affidati a me per godere a pieno di questa esperienza e lavorativa, di crescita e condivisione insieme all’azienda che li ospita e ai suoi membri e ludico ricreativa, alla scoperta della nostra città, coi suoi colori, i suoi sapori e le sue tradizioni.

Tra mail, conversazioni su skype e mille telefonate, spesso deliranti, abbiamo pianificato ogni dettaglio della loro permanenza; transfer aeroportuali, prenotazioni alberghiere, spostamenti verso il luogo di lavoro, e ancora cena in centro città, seratina con degustazione di pizza gourmet e per finire un super party sulla spiaggia.

In alcuni momenti, lo confesso, lo sconforto mi ha colta. E’ stata un’impresa faticosa che, senza Marco, mio marito, esperto conoscitore sia della lingua inglese che di quella francese, non sarei riuscita a portare a termine. Sono qui a raccontarvelo perché con immensa gioia ed umiltà considero questo un momento di enorme crescita personale e professionale.

Crescere, migliorare e migliorarsi, cimentandosi in nuove esperienze, guadagnandosi la fiducia di chi ci affida i propri eventi, il proprio tempo e le proprie aspettative, cercando di fare sempre meglio, senza mai pensare che “basta così”…

Questo è il modo in cui voglio essere l’organizzatrice dei Vostri eventi 😉

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.